Al Bano, le sue parole non se le aspettava nessuno

Albano è prossimo a raggiungere un traguardo molto importante, infatti il prossimo 20 maggio festeggerà 80 anni sicuramente circondato dai suoi figli e dalla sua attuale compagna, Loredana Lecciso. Certamente, a lui sarebbe piaciuto avere accanto, in questa data e ricorrenza così importante anche la sua ex moglie, dalla quale però non si è mai separato, Romina Power ma ciò non sarà possibile per il pessimo rapporto che c’è tra quest’ultima e la Lecciso. Infatti, le due donne non vanno assolutamente d’accordo e questo è un grande dispiacere per Albano che, in più di un’occasione, le avrebbe riunite entrambe per stare tutti insieme in quella che ormai si vede sempre più spesso e cioè la classica “famiglia allargata”.

Albano, qualche giorno fa, ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Chi in occasione della quale ha parlato molto di sé stesso. Vediamo cosa ha detto.

Le parole di Albano nell’intervista al settimanale Chi

Albano che non ama parlare molto della sua famiglia e di sè stesso, infatti, è sempre stato molto riservato, ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Chi in occasione della quale ha raccontato molti aspetti della sua vita lavorativa e personale.

Innanzitutto, a causa delle dolorosissime vicende personali ha detto che orai: “Sono allenato per affrontare tutto … Niente mi fa paura, la gente sorride quando lo dico ma è la verità”.

E poi ha continuato così: “Mi sono allenato usando pensieri positivi e usando la preghiera per essere pronto ad affrontare tutto quello che il destino mi avrebbe messo di fronte”.

Invece, del rapporto che ha con i suoi figli, ha detto che si è comportato con loro come il padre, che lui ha amato profondamente, si è comportato con lui e cioè non dando mai carezze: “E io ho fatto lo stesso con i miei figli”.

Al Bano: “Non mi sono mai arreso”

Albano, che è anche stato malato ha detto: “Non mi sono mai arreso di fronte a nulla, affrontando anche ostacoli molto più grandi di me, da far piegare le gambe”.

E così ha snocciolato tutti i problemi di salute che la vita gli ha dato: “L’infarto, il cancro, l’ischemia, i problemi alle corde vocali. Ho sempre trovato la strada per uscirne fuori”.

E poi anche ha espresso un pensiero sulla guerra: “Butterei nel fuoco la guerra, è assurdo. Dichiarare guerra al giorno d’oggi è assurdo … cancellare tanti anni di ricerca di cultura, di poesia, di pace. È un mostro davanti al quale ci si sente impotenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *