breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Le statine sono in grado di sconfiggere la cecità da diabete

Le-statine-sono-in-grado-di-sconfiggere-la-cecità-da-diabete

Uno studio importantissimo sul diabete è stato portato a termine da dei ricercatori danesi del  Copenaghen University Hospital  che hanno potuto constatare che le statine che sono utilizzate come medicine per cercare di frenare il colesterolo sono in grado di combattere il rischio di cecità  che può essere provocata da diabete.

I ricercatori danesi hanno potuto constare che le statine riescono a far diminuire di molto il rischio di cecità del diabete di quasi il 40%.

I ricercatori danesi che sono stati coordinati in questa ricerca da Borge G Nordestgaard, primario di Biochimica Clinica dell’ospedale di Copenaghen, hanno condotto i loro studi su 60 mila pazienti ai quali è stato diagnosticato il diabete dal 1996 al 2009.

I ricercatori danesi hanno potuto constatare che il 34% dei pazienti che normalmente fanno uso di statine ha delle probabilità inferiori di essere diagnosticato una neuropatia diabetica.

La neuropatia diabetica è una grave evoluzione del diabete che in casi estremi determina dei problemi gravi alla circolazione del sangue nei piedi e alle gambe tanto da determinare l’amputazione.

Ma i risultati più importanti sono stati che il farmaco anti colesterolo contenete le statine riesce a salvaguardare la retina dell’occhio in quasi il 40% dei casi dall’attacco del diabete scongiurando la cecità.

Sullo studio condotto dai ricercatori danesi è intervenuto anche Simon O’Neill uno dei più noti medici inglesi che da anni effettua delle ricerche sul diabete che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “ulteriori ricerche saranno necessarie per scoprire se le statine possono contribuire attivamente a ridurre il rischio di cecità e amputazioni degli arti”.

Nel mondo sono 52 milioni le persone che soffrono di diabete e in Italia il 4,9% della popolazione ha contratto questa terribile malattia che condizione per sempre la propria vita  di questi sono 5,2% donne e 4,5% uomini per lo spaventoso totale di 2.960.000 che hanno contratto questa patologia.

Sono più al sud d’Italia le persone malate di diabete con la regione Basilicata che ha l’8% dei suoi abitanti che soffrono di questa patologia rispetto alla provincia di Bolzano dove il numero delle persone che hanno il diabete è solo il 2% della popolazione.