breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Barry James Marshall rivela che batterio dell’ulcera l’Helicobacter non è più utile all’uomo

Barry-James-Marshall-rivela-che-batterio-dell-ulcera-l-Helicobacter-non-è-più-utile-all-uomo

Barry James Marshall medico australiano vincitore del premio nobel della medicina nel 2005 è stato Roma per ricevere la laurea honoris causa dall’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Dopo aver ricevuto l’ambito riconoscimento il docente di microbiologia clinica all’Università dell’Australia occidentale di Perth ha tenuto una lunga conferenza stampa sull’importanza o meno del batterio Helicobacter Pylori dichiarando che ora non è più utile dall’uomo: “Il batterio era utile all’uomo della pietra, per ridurre il rischio di allergie, ma ormai nel 21esimo secolo non serve più all’uomo, andrebbe eliminato dal corpo di tutti gli esseri umani”.

In seguito ad alcuni esperimenti il premio Nobel Marshall ha constatato che alcuni farmaci in commercio contenenti un principio attivo che era un anti-acido  non avevano nessun effetto sull’ulcera: “Insieme a Robin Warren abbiamo scoperto che alcuni batteri curvi erano piuttosto diffusi   e che sono presenti nella maggior parte dei pazienti con ulcera duodenale o gastrica, ma alla fine abbiamo dimostrato che le ulcere possono essere curate con antibiotici”.

Per riuscire a dimostrare che l’Helicobacter Pylori il premio Nobel della medicina Barry James Marshall ha effettuato un esperimento su se  stesso che è consistito come ha spiegato lo scienziato australiano:“Nel tentativo di dimostrare che Helicobacter non era del tutto innocuo, ho eseguito un esperimento su me stesso, bevendo una soluzione concentrata di organismi vivi che hanno fortemente infettato il mio stomaco e poi causato i sintomi della gastrite. Questo esperimento ha sbloccato molte delle verità oggi accettate per Helicobacter”.