Due bimbi di 5 e 6 anni muoiono per un’infenzione intestinale, frequentavano la stessa scuola

Due bambini muoiono per un’infezione intestinale a Liverpool, suscitando preoccupazione nella comunità scolastica.

Tragedia alla Millstead Primary School: due bambini perdono la vita

Due bambini di appena cinque e sei anni, frequentanti la stessa scuola elementare di Liverpool, nel Regno Unito, sono deceduti a causa di un’infezione intestinale. Michelle Beard, preside della Millstead Primary School nel sobborgo di Everton, ha confermato la triste notizia, ricordando come “questi alunni riempivano le loro classi di gioia”. Secondo i media britannici, l’istituto sta affrontando un’epidemia di giardiasi, un’infezione intestinale causata dal parassita unicellulare Giardia. Tuttavia, i funzionari della sanità pubblica ritengono “inverosimile” che i due bambini siano morti a causa di questa malattia. La preside Beard ha dichiarato: “L’intera comunità della Millstead School è devastata nell’aver appreso della recente scomparsa di due dei nostri bambini più piccoli. Stiamo lavorando a stretto contatto con le nostre famiglie, il personale e gli alunni per sostenerli mentre affrontiamo questa notizia terribilmente triste”.

Indagini in corso: le autorità sanitarie minimizzano il ruolo della giardiasi

Il parassita responsabile della giardiasi si diffonde attraverso l’acqua contaminata o il contatto con una persona infetta. Nonostante sia difficile da diagnosticare, questa infezione è generalmente a basso rischio e facilmente trattabile con antibiotici. Un portavoce della UK Health Security Agency ha dichiarato: “L’Agenzia britannica per la sicurezza sanitaria è a conoscenza della morte di due bambini che frequentano la Millstead Primary School e i nostri pensieri vanno alla famiglia, agli amici e alla comunità scolastica. È improbabile che le morti siano dovute alla giardia, che solitamente provoca una malattia gastrointestinale autolimitante che può diffondersi facilmente nelle famiglie e negli ambienti scolastici”. Le autorità stanno continuando le indagini per determinare la causa esatta dei decessi e prevenire ulteriori incidenti.