breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Bologna, vietati in asilo ai bambini i peluche per ossiuri

Bologna-vietati-in-asilo-ai-bambini-i-peluche-per-ossiuri

I giocattoli dei bambini spesso sono incriminati perché pericolosi, con parti che si staccano, tossici ecc.

Anche il mondo dei giocattoli spessissimo, dunque, non è in pace.

Ma ciò che è accaduto a Bologna fa riflettere davvero parecchio.

E’ accaduto che la scuola dell’infanzia Arcogui di Pace di Bologna ha vietato ai genitori dei bambini che frequentano la struttura di far loro portare a scuola i peluche.

La decisione potrebbe sembrare assurda se non fosse motivata dalla circostanza che 46 piccoli, nel 2015, dunque in soli tre mesi, hanno contratto l’infezione da ossiuri.

Gli ossiuri sono quelli che volgarmente vengono chiamati “vermi intestinali” e che colpiscono nella stragrande maggioranza dei casi i bambini, soprattutto quelli fino ai 14 anni.


Poiché la presenza di questi ossiuri si è riscontrata nell’intestino di ben 46 bambini solo nel 2015, la Ausl di Bologna ha ritenuto indispensabile che la scuola vietasse quelli che sembrerebbero i responsabili di questa infezione.

I genitori dei bambini hanno dichiarato: “Da qualche giorno i bambini della scuola dell’infanzia Arcoguidi Pace di Bologna non possono più portare i loro pupazzi di peluche nel dormitorio durante l’ora del riposo pomeridiano” .

Il divieto di essere a contatto con i peluche non è l’unica indicazione data ai genitori dei piccoli ma è stato raccomandato loro anche di lavare spesso le mani ai bambini e di far indossare sempre biancheria pulita.

La Ausl ha, comunque, tranquillizzato i genitori comunicando che gli ossiuri o vermi intestinali “Sono estremamente comuni, ma non pericolose per la salute e si risolvono con una semplice terapia farmacologica e il rispetto delle comuni norme igieniche”.