breaking-news, Italia

Damasco, truppe Isis nelle vicinanze della capitale siriana

Siria-truppe-Isis-vicine-alla-conquista-di-Damasco

Le truppe del Califfato sono alle porte di Damasco, capitale della Siria.

Dopo un arretramento nei scorsi giorni in Siria dell’esercito dell’Isis in queste ultime ore si sta registrando una grande offensiva delle truppe del Califfato.

In Siria l’Isis, dalle ultime notizie che giungono dal campo di battaglia, ha conquistato il campo profughi di  di Yarmuk che si trova a pochi chilometri da Damasco.

La comunità internazionale è molto preoccupata per le notizie che arrivano dalla Siria e per la possibilità che il Califfato possa conquistare il centro nevralgico del paese, la capitale Damasco.

Notizie differenti arrivano dall’Iraq dove le truppe dell’esercito regolare sono riuscite a conquistare la famosa città di Tikrit.

Tikrit era stata oggetto di violenti scontri tra l’esercito iracheno e le truppe dell’Isis, bombardamenti che avevano provocato la distruzione della tomba di Saddam Hussein.

La situazione sembra molto critica soprattutto per gli abitanti del campo profughi di Yarmuk ai quali iniziano a mancare i beni di prima necessità come cibo e acqua.

Le truppe del Califfato avrebbero conquistato l’ospedale della città di Yarmuk e, inoltre, avrebbero sequestrato i medici e gli operatori sanitari presenti nel plesso ospedaliero.

Il campo profughi di Yarmuk è popolato da profughi palestinesi che erano aiutati dal governo siriano e conta la presenza di circa 112 mila persone.


La vicina Giordania sta inviando ingenti truppe del proprio esercito per cercare di controllare e aiutare il possibile arrivo dalla Siria di un numero elevatissimo di profughi.

Il governo siriano in queste ultime ore sta contattando i governatori della comunità internazionale per chiedere aiuto.

Il governo siriano spera che, come è già successo in Iraq, intervengano a protezione dell’esercito regolare del paese l’aviazione degli Stati Uniti o di altri paesi della comunità Europea.

In Iraq l’esercito regolare, grazie ai continui bombardamenti  dell’aviazione degli Stati uniti d’America, sta riuscendo a conquistare terreno ed ha conquistato in pochi giorni la grande città di Tikrit.