Italia

Porta in ospedale la moglie che si è sentita male il medico gli impedisce di vederla e lui lo colpisce con un pugno

Una vicenda triste e molto dolorosa che, purtroppo, non ha neppure in lieto fine. Un uomo aveva portato in ospedale la moglie che si era sentita poco bene.

Appena ricoverata, il medico ha detto al marito che non avrebbe potuto seguire la moglie in rianimazione perchè le condizioni della donna erano davvero molto gravi.

 L’uomo  d 59 anni che non si rassegnava all’idea di non poter vedere in che condizioni fosse la moglie, non ha accettato questa comunicazione e ha preso a pugni il medico.

 Sono dovuti intervenire i carabinieri che hanno calmato gli animi.

Dopo un giorno la moglie è deceduta per un emorragia celebrale.

L’uomo, che successivamente si è reso conto di aver esagerato e che il medico gli aveva detto di fare solo ciò che in quel momento era meglio per la moglie,  ha chiesto scusa al medico che ha deciso di non sporgere denuncia evidentemente rendendosi conto che la reazione dell’uomo era stata dettata solo ed unicamente dalla paura e dall’angoscia di quei terribili momenti.

Questa vicenda è accaduta in Veneto, presso l’ospedale San Martino.