Coronavirus, Mario Draghi: ” Una tragedia di proporzioni bibliche, immettere subito liquidità nel sistema “

0
879

Su questa tragedia in termini di vite umane e di economia che stiamo vivendo a causa del Coronavirus è intervenuto Mario Draghi, L’ex presidente della Bce che non ha usato mezzi termini e ha definito questa situazione “Una tragedia di proporzioni bibliche “.

Mario Draghi ha fatto un intervento sul Financial Times e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “una distruzione permanente della capacità produttiva e quindi fiscale, sarebbe ancora più dannosa per l’economia … Livelli più elevati di debito pubblico diventeranno una caratteristica economica e saranno accompagnati dalla cancellazione del debito privato”.

E poi ha aggiunto: “Una profonda recessione è inevitabile … è il compito specifico dello Stato utilizzare le proprie risorse per proteggere i cittadini e l’economia dagli shock dei quali il settore privato non è responsabile, e che non può assorbire”.

E poi ha concluso così: “In primo luogo bisogna evitare che le persone perdano il loro lavoro” bisogna prestare “danaro a costo zero alle imprese” .