Italia

Coronavirus, il capo di gabinetto di Zingaretti alla Regione Lazio per il primo maggio ha fatto una grigliata fuori casa, multato Albino Ruberti

Il capo di gabinetto del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, Albino Ruberti ha ricevuto una sanzione di €400,00 per aver pranzato fuori casa il primo maggio, partecipando ad una grigliata.

Ruberti, che così facendo ha violato le norme di contenimento del contagio del coronavirus, è stato colto sul fatto al Pigneto.

Una pattuglia che era in giro proprio alla ricerca di chi violava le regole sul contenimento del contagio lo ha multato.

Appena arrivate le forze dell’ordine chiamate da un vicino che si è preoccupato di denunciare la situazione di assembramento nonostante i divieti, Ruberti ha dichiarato le proprie generalità ma i toni non sono stati affatto sereni fino a quando non sono arrivati i rinforzi delle forze dell’ordine.

Ruberti ha dichiarato: «Sono stato giustamente multato perché non mi trovavo al mio domicilio stavo partecipando a un pranzo di lavoro in una abitazione privata. Negli ultimi 60 giorni ho praticamente vissuto alla Regione e, considerata la festa nazionale, ho preferito fare questo incontro a pranzo per poi tornare a casa dai miei familiari. Chiaramente lunedì pagherò la multa».