Bari & Dintorni

Coronavirus Bari Decaro: “ho deciso di dare 1500 euro a fondo perduto ai commercianti e sono disposto a chiudere strade per far mettere più tavolini”

La ripresa è vicina o, almeno, quella è la sensazione che si ha girando per la città e iniziando a vedere piano piano le attività che riprendono.

Il sindaco di Bari, a questo proposito ha comunicato: “Ho sempre detto che una volta che ripartiva il commercio, ripartiva anche la città. Abbiamo deciso di mettere a disposizione questo fondo da 6 milioni di euro per distribuire ai commercianti un finanziamento a fondo perduto di 1500 euro per la ripartenza”.

E poi spiega: “Comunicheremo i codici ateco di chi potrà fare domanda ottenere i fondi sarà semplicissimo. Arriveranno direttamente sul conto corrente del richiedente. Si tratta di un aiuto che abbiamo definito “alza serranda” per permettere la ripartenza”.

E poi, ancora:  “Oggi ho firmato la delibera per l’occupazione del suolo pubblico sarà possibile ottenere quindi gratuitamente fino al 50 per cento in più di spazi per tavolini e sedie davanti ai locali con una semplice comunicazione al Municipio. Con le norme sul distanziamento sociale molti locali si vedranno dimezzato l’attuale spazio occupato. Noi glielo aumentiamo. Siamo disponibili anche a chiudere strade per consentire nuove autorizzazioni e abbiamo chiesto di fare saltare la procedura della Sovrintendenza”.

E poi conclude: “Ho chiesto al Governo di non fare pagare la tosap ai commercianti nei mesi in cui sono stati chiusi”.