Italia

Emergenza Covid-19, focolaio al Niguarda di Milano, evacuato il reparto di Oncologia, per i medici “la malattia non è sparita”

Un nuovo focolaio in un ospedale italiano. Dopo il caso del San Raffaele di Roma dove i contagiati sono saliti a 41 anche al Niguarda di Milano è stato evacuato un intero reparto per alcuni casi accertati di persone positive al Covid-19.

Al Niguarda il focolaio sarebbe partito da alcuni giovani specializzandi che sono risultati positivi. Il Coid-19 sarebbe stato poi trasmesso a alcuni medici e a una caposala così la direzione dell’ospedale ha deciso di trasferire i pazienti del reparto di Oncologia altrove per permettere la bonifica degli ambienti.

Il focolaio sarebbe recente, visto che solo qualche settimana fa il personale dell’ospedale era stato sottoposto a test sierologici che non avevano evidenziato nessun caso di positività.