Bari & Dintorni

Tempesta d’estate, grandinata killer nel Tarantino, danni incalcolabili i chicchi erano grossi come albicocche

E’ successo di tutto in provincia di Taranto. Una vera e propria tempesta ha colpito Taranto e le sue zone limitrofe.

Una tromba d’aria, poi grandine violentissima con chicchi grossi come albicocche, strade allagate e agricoltura in ginocchio.

Secondo quanto riferito dalla Coldiretti, ci sarebbero ulivi spezzati, frutta e verdura rovinata e campi allagati.

La Coldiretti di Taranto ha subito chiesto lo stato di calamità: “E’ andato perduto un anno di lavoro. A Massafra con particolare intensità, ma anche a Castellaneta, Martina e in altri comuni del tarantino il maltempo ha allagato campi e la violenta grandinata ha provocato gravi danni anche nei vigneti e agli agrumi”..

«È un’annata durissima per l’agricoltura pugliese. Nel pomeriggio di oggi, 4 luglio, una forte grandinata, con chicchi del diametro di oltre 5 centimetri, ha colpito il territorio compreso tra Massafra, Palagiano, Palagianello e Castellaneta. Al momento le conseguenze sono in fase di quantificazione da parte degli agricoltori, però, si parla già di danni gravissimi ai vigneti da tavola e da vino, oliveti, ortaggi