Bari & Dintorni

Emergenza Covid-19, in Puglia il virus c’è ancora, intero nucleo famigliare positivo

A comunicare la notizia che un intero nucleo famigliare è stato contagiato è stato lo stesso sindaco di San Nicandro Garganico, Costantino Ciavarella.

Il primo cittadino della città garganica ha voluto sottolineare come nella sua città e in tutta la Puglia il virus c’è ancora.

Sono 5 i contagi in città e si tratta di un intero nucleo famigliare.

Il primo cittadino ha detto che: “Invio adesso questo comunicato dopo aver coordinato con la Dirigenza Sanitaria gli interventi per arginare il nuovo focolaio di positività al coronavirus nella nostra comunità. Dopo un periodo di assenza di positività al Covid19 e dopo giorni in cui la situazione era ampiamente sotto controllo, oggi si registra nella nostra comunità un piccolo focolaio con un intero nucleo familiare risultato positivi al test coronavirus. Sono cinque le persone contagiate finora individuate, di cui qualcuna non residente a San Nicandro. Come previsto dalle linee guida regionali, è immediatamente scattato il contact tracing, la ricostruzione, a ritroso, di tutta la catena delle persone entrate in contatto, negli ultimi giorni, con i casi positivi.

Tutti stanno bene e non presentano sintomi ma in ogni caso, come da prassi, tutti coloro che sono venuti in contatto sono stati posti in isolamento domiciliare, in attesa dei nuovi accertamenti e le eventuali decisioni conseguenti.

L’intervento del dipartimento di Emergenza sanitaria è a garanzia che si è intervenuti rapidamente isolando il pericolo di diffusione. Diversi tamponi sono già stati effettuati su chi è venuto a contatto con esito negativo, ma la riflessione, su questo nuovo focolaio per quanto ristretto e oramai isolato, e che il coronavirus c’è ancora, non deve passare l’idea che il pericolo è passato. Per cui si invitano tutti al rispetto delle misure necessarie del distanziamento sociale, l’uso della mascherina e l’igiene delle mani”.