Bari & Dintorni

Bari, sul litorale sud presenza di alga tossica, alta concentrazione tra Cozze e Mola, divieto di balneazione ma primi casi di malori tra i bagnanti

L’alga tossica continua a tormentare l’estate barese. Un’altra concentrazione è stata individuata tra Cozze e Mola che ha indotto le autorità a emanare un’apposita ordinanza per il divieto di balneazione.

Secondo quanto riferito dalle autorità la situazione desta non poca preoccupazione sul litorale sud barese e già sono stati riscontrati i primi casi di malori tra i bagnanti che sono entrati in contatti con l’alga tossica.

L’alga tossica libera tossine che possono provocare vomito e febbre alta.

L’Arpa ha anche invitato a non consumare i frutti di mare provenienti dalla zona colpita dall’alga tossica.