Italia

Neonata di soli 15 giorni accusa problemi respiratori e febbre alta, è positiva, ora ricoverata in terapia intensiva

Una neonata di soli 15 giorni è stata ricoverata d’urgenza nel reparto di terapia intensiva del Salesi, ospedale di Ancona.

I genitori della piccola si sono accorti che non riusciva a respirare e aveva la febbre alta. Trasportata in ospedale, i medici hanno deciso di ricoverarla in terapia intensiva.

Sottoposta a tampone è risultata essere positiva.

La bimba viene monitorata costantemente e nelle ultime ore le sue condizioni sono in via di miglioramento.

Il direttore del reparto di terapia intensiva del Salesi ha così commentato la positività della neonata: «E’ molto raro che ci sia un contagio verticale madre-figlio durante la gestazione. E’ molto probabile che il contagio avvenga invece in famiglia, successivamente alla nascita. Per fortuna i neonati, che possono diventare potenziali veicoli del virus, sembrano relativamente resistenti all’infezione ed i pochi casi le loro condizioni si aggravano pericolosamente. Tutto rientra nel trend generale, ovvero che più si scende con l’età e più aumenta la resistenza».