breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

La visione di film tristi fa aumentare di peso

La-visione-di-film-tristi-fa-aumentare-di-peso

Alcuni studiosi della Cornell University negli Stati Unti d’America hanno svolto una ricerca su quali film tendenzialmente possono spingere a far magiare lo spettatore mentre li sta visionando.

Secondo i ricercatori americani i film che tendono a far mangiare lo spettatore mentre sono trasmessi sono quelli tristi.

Il film vengono scelti soprattutto in base al morale della persona in quella particolare giornata.

Se una persona è triste tende a vedere i film commoventi, se invece ha il morale alto ha voglia di vedere film comici  che facciano divertire.

Gli studiosi americani hanno condotto la loro ricerca verificando il quantitativo di popcorn che uno spettatore consuma durante la visione di una pellicola.

Il test sul consumo medio di popcorn è stato svolto durante un periodo particolare per gli americani quale  Il giorno del ringraziamento che avviene il quarto giovedì del mese di novembre.

In quel giorno di festa gli americani solitamente il pomeriggio affollano le sale cinematografiche.


I ricercatori della Cornell University hanno condotto lo studio verificando il consumo medio degli spettatori di popcorn il giorno del ringraziamento in sette stati differenti americani.

Gli studiosi hanno stabilito che mediamente uno spettatore americano che visiona un film divertente consuma 98 grammi di popcorn, invece chi visiona un film triste che ha come finale la morte del protagonista arriva a consumare fino a 125 grammi di popcorn.

I ricercatori, in particolare hanno verificato il differente consumo di popcorn durante la trasmissione contemporanea di due pellicole “Il mio grosso grasso matrimonio greco” e “Solaris”.

Gli studiosi americani hanno appurato che il consumo di popcorn si è alzato notevolmente per  gli spettatori che hanno visto il film, molto triste, “Solaris”.