breaking-news, Italia

Usa, Robert Durst confessa omicidio durante intervista

Usa-Robert-Durst-confessa-omicidio-durante-intervista

Un frase detta a bassa voce durante un’intervista ha risolto uno dei casi più misteriosi degli ultimi anni avvenuti negli Stati Uniti d’America , l’omicidio di Susan Berman.

Durante un’intervista a Good Morning America, un programma televisivo che va in onda negli Stati Unti d’America trasmesso dal canale ABC, il miliardario Robert Durst si è lasciato sfuggire un’affermazione che lo ha incastrato.

L’uomo che pensava che l’intervista fosse conclusa e che quindi i microfoni fossero spenti ha pronunciato la seguente agghiacciante frase: “Che diavolo ho fatto? Li ho uccisi tutti, ovviamente”.

La frase, in un primo momento, non è stata udita dall’intervistatore.

Però, in fase di montaggio dell’intervista al miliardario americano che da poco ha compiuto 71 anni, i tecnici della ABC hanno ascoltato nitidamente la frase pronunciata da Robert Durst.


L’uomo è stato arresto dalla polizia di New Orleans con l’accusa di essere stato l’autore dell’omicidio di Susan Bernard avvenuto 15 anni fa nel 2000 nel celebre quartiere di Beverly Hills.

Il miliardario per anni è stato sempre considerato dalla polizia il maggiore indiziato dell’omicidio di Susan Berman ma la polizia non aveva mai trovato le prove per poterlo incastrare.

Per gli investigatori che da 15 anni cercano di risolvere uno dei casi più misteriosi degli Stati Uniti d’America la frase detta dal miliardario  Robert Durst ai microfoni di Good Morning America sarebbe una vera e propria confessione.

Il miliardario in queste ore è interrogato dai magistrati di Los Angeles che stanno cercando di scoprire nuovi particolari su quel misterioso omicidio avvenuto nel 2000.