breaking-news, Italia

Raffaele Fitto potrebbe candidarsi a governatore della Puglia

Raffaele-Fitto-potrebbe-candidarsi-a-governatore-della-Puglia

L’ elezioni regionali in Puglia entrano sempre più nel vivo.

Ieri a Palazzo Grazioli c’è stato un incontro molto cordiale tra il leader di Forza Italia , Silvio Berlusconi e il candidato del centrodestra alla guida della regione, Francesco Schitulli.

L’ex presidente del Consiglio ha voluto incontrare il professor Schittulli per comunicargli che, secondo alcuni sondaggi in suo possesso, la distanza con Emiliano sarebbe solo del 4% e che, dunque, la partita per la vittoria nella regione è ancora tutta da giocare.

Silvio Berlusconi non ha voluto parlare con l’ex presidente della Provincia di Bari professor Schittulli di Raffaele Fitto.

Oggi proprio sul conto di Raffaele Fitto sono circolate con insistenza voci su una possibile sua candidatura a governatore della Puglia.

Il leader dei “ricostruttori” scenderebbe in campo  sostenuto da due liste civiche.

Raffaele Fitto sarebbe spinto a scendere in campo dall’entusiasmo che ha riscontrato sulla sua eventuale candidatura a governatore della Puglia dagli stessi suoi sostenitori.

Sembrerebbe che il più suffragato in Forza Italia alle scorse regionali starebbe aspettando la compilazione delle liste di Forza Italia da parte del nuovo commissario del partito azzurro, Luigi Vitali.


Se il nuovo commissario di Forza Italia non inserisse nelle liste alcuni uomini riconducibili a Raffaele Fitto e di inoltre già consiglieri uscenti regionali, l’ex delfino di Silvio Berlusconi sarebbe pronto a scendere direttamente in campo candidandosi alla Presidenza della Regione Puglia.

La candidatura di Fitto a presidente della Regione spaccherebbe in due il centrodestra consegnando di fatto la Puglia al centrosinistra.

Il primo a commentare la possibile discesa in campo di Raffaele Fitto è stato il consigliere regionale di Forza Italia Ignazio Zullo.

Ignazio Zullo, esponente di spicco di Forza Italia e capogruppo degli azzurri alla regione ha così commentato la possibile discesa in campo di Raffaele Fitto: “Credo che anche il candidato presidente Schittulli, di fronte all’autorevolezza di Raffaele Fitto, farebbe volentieri un passo indietro non facendogli mancare il suo appoggio”.

Di parere diametralmente opposto è quello del commissario Lui Vitali che ha definito la possibile candidatura di Fitto alla presidenza della regione Puglia un atto gravissimo.

Luigi Vitali ha rilasciato le seguenti durissime dichiarazioni sulla sempre più probabile candidatura di Raffaele Fitto alla Presidenza della Regione Puglia: “Uno che si candida contro un candidato che lui stesso ha ufficializzato, che è di centrodestra, sul quale convergono Fratelli d’Italia, Forza Italia e Nuovo centrodestra è incomprensibile. Credo che Emiliano si metterebbe in prima fila a guardarsi la campagna elettorale perché sarebbe già il presidente della Regione Puglia. Tutto questo avrebbe un responsabile con un nome e cognome ben preciso e costituirebbe una macchia indelebile su una prestigiosa carriera politica che mi auguro abbia un seguito e non un’interruzione”.