breaking-news, Italia

Terremoto Emilia forte scossa a Forlì e Faenza

Terremoto-Emilia-ultime-novità-forte-scossa-a-Forlì-e-Faenza

Alle 17,02 di oggi la terra in Emilia ha tremato nuovamente.

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 è stata registrata nell’area del distretto sismico di Forlì dall’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma.

Il violento evento sismico è avvenuto ad una profondità dalla crosta terrestre di 21 chilometri.

I comuni vicini all’epicentro della scossa di terremoto sono stati i seguenti: Faenza, Brisighella, Castel Bolognese, Cotignola e Lugo i provincia di Ravenna e Castrocaro Terme in provincia di Forlì.
Il forte evento sismico è stato avvertito anche nella vicina Forlì, a Bologna città, a Rimini e Riccione.

Molte sono state le persone che subito dopo il forte evento tellurico si sono riversate per strada.

Il centralino dei vigili del fuoco è stato subissato di chiamate.

La protezione civile emiliana ha subito predisposto i sopralluoghi di rito e sono state perlustrate tutte le città vicine all’epicentro del terremoto.

Tranne qualche crepa ad alcune abitazioni private il forte evento sismico non ha provocato grossi danni alle strutture pubbliche.

Subito dopo la prima scossa nel distretto sismico di Forlì  sono state registrate altre scosse superiori a magnitudo 2.0.

L’evento sismico più violento, di magnitudo 3.0,  delle numerose repliche che si sono succedute è avvenuto alle ore 17,34.

Gli esperti non escludono che il fenomeno sismico possa  ripetersi anche durante la notte.

L’Emilia Romagna è considerata dagli studiosi una delle regioni italiane a più alto rischio sismico.

La protezione civile emiliana è in stato di allerta per la possibilità che possa ripetersi un evento sismico delle stessa violenza di quello che si è verificato oggi alle 17,02.