Rete Wi-fi a Bari: per ora Via Argiro entro marzo 2014 tutta la città

0
22
Rete-Wi-fi-a-Bari-per-ora-Via-Argiro-entro-marzo-2014-tutta-la-città

Rete-Wi-fi-a-Bari-per-ora-Via-Argiro-entro-marzo-2014-tutta-la-città

Il comune di Bari entro marzo 2014 sarà dotato di tecnologie a banda larga che copriranno l’intero capoluogo, nessun quartiere escluso.

Questo è l’ambizioso progetto che la città ha realizzato in collaborazione con Fastweb che realizzerà i lavori funzionali tra cui il completamento della rete in fibra ottica su tutto il comprensorio comunale compresa la zona industriale.

Quartier generale dell’operazione sarà Via Argiro cuore commerciale della città e sede dell’Assessorato Comunale alla cultura che intende ridare ossigeno a questo settore che come tanti altri soffre la crisi.

Il sindaco Michele Emiliano a questo proposito ha dichiarato:”La scelta di Via Argiro non è casuale, si tratta di una delle arterie commerciali della città che abbiamo scelto di pedonalizzare e valorizzare con una serie di interventi, anche in collaborazione con i commercianti e in partnership con altre aziende. Offrire un servizio di accesso a internet wireless publico con la banda ultralarga è solo il primo passo di una serie di iniziative che permetteranno di trasformare Via Argiro nella prima Smart Street di Bari creando un vero e proprio modello da esportare”.

La possibilità di utilizzare internet a banda larga sarà estesa a 150 mila famiglie e 24 mila piccole e medie imprese nell’ottica di democratizzazione informatica che dovrà raggiungere ed evolvere le periferie baresi, così come auspicato da Mara Giampaolo, Assessore all’Innovazione Tecnologica.

Bari ambisce così anche grazie alla strategica posizione geografica, a diventare la capitale geoeconomica d’Europa e su questa città il Direttore delle Relazioni esterne di Fastweb conferma di voler concentrare i suoi investimenti così come dimostrato dalla filiale che conta più di 500 dipendenti; tutto questo grazie al supporto dell’amministrazione comunale che sostiene gli investimenti nel digitale a banda ultralarga.

Si comincia col botto grazie all’apertura di un’area wi-fi gratuita in Via Argiro nella quale è possibile collegarsi alla rete con i propri tablet, pc o smartphone; in base alle attuali normative vigenti il servizio verrà regolamentato per l’accesso e per il sistema di registrazione e/o identificazione.

Ma questo sarà solo l’inizio perchè ben presto saranno realizzate altre aree in città e grazie a Fastweb entro i primi mesi del 2014 saranno completati i lavori che porteranno internet a banda ultralarga sino a 100 Megabit a 150 mila famiglie e 24 mila imprese di piccole e medie dimensioni.

Le tecniche di scavo non saranno invasive per i cittadini e l’ambiente anche se qualche disagio bisogna metterlo in programma, data la vastità dell’opera da realizzare, basti pensare che saranno posati ben 210 chilometri di fibra ottica per un investimento totale di circa 36 milioni di euro.

loading...
loading...