Italia

Pensionato fa la solita colazione al bar, poi lascia 500 euro di mancia “E’ un contributo che ho avuto, in questo momento serve più a voi che a me”

Sono diversi i clienti abituali dei bar che hanno voluto dimostrare la loro solidarietà con una categoria come quella dei baristi molto penalizzata dall’emergenza Covid-19.

I tg nazionali e le testate web hanno parlato di diversi gesti di solidarietà avvenuti a nord e a sud d’Italia. Ma fa notizia l’ultimo bellissimo gesto avvento al “Bar Mary” di Umbertide in Piazza Matteotti.

Un cliente inglese abituale del bar Mary ha voluto fare un regalo ai gestori del bar, Irene e Mirko, dopo essersi preso il solito caffè ha lasciato sul banco del bar 500 euro: “E’ un contributo inviatomi dal mio Paese. In questo momento serve più a voi che dovete ripartire che a me”.

Il nome del donatore è rimasto sconosciuto , si sa che è un pensionato inglese che da tempo vive con la moglie in Italia, in Umbria.

Per il bar Mary come per tutti i bar è stato un inizio difficilissimo con tante prescrizioni da ottemperare.

I gestori del bar hanno così commentato il gesto unico del pensionato inglese:  «Una volta bevuto il caffè e mangiata una pasta appena arrivato davanti alla cassa, il nostro cliente non ha tirato fuori dal portafogli le monete per pagare la consumazione, ma ha estratto una banconota da 500 euro”. “So dei tanti sacrifici che avete dovuto fare a causa del Coronavirus e anche tempi che verranno non saranno per niente tranquilli. Questo è il mio piccolo contributo per ringraziarvi e per starvi vicino”.