Italia

Emergenza Covid-19, Decaro bacchetta Conte “Meno dibattiti e più aiuti concreti, noi sindaci lasciati soli”

Il Presidente dell’Anci, Antonio Decaro sulla possibile istituzione delle guardie civiche ha voluto dire la sua. Il Sindaco di Bari ha parlato con i giornalisti dopo l’incontro con il premier Conte e i ministri, Lamorgese, Boccia e Catalfo.

Il primo cittadino di Bari ha detto che: “Chi pensa alle ronde o a giustizieri improvvisati non conosce le cose bellissime che i volontari hanno fatto in questi mesi. E comunque noi sindaci siamo in prima linea da tre mesi, ce la mettiamo tutta, siamo stremati dalla gestione dell’emergenza e non vorremmo ora combattere le insidie della polemica politica.

Ci piacerebbero meno dibattiti e più aiuti concreti. Non possiamo essere lasciati ancora una volta da soli”.

Antonio Decaro ha voluto sottolineare come: “Noi sindaci in cabina di regia abbiamo chiesto a governo e regioni di assicurarci la presenza di volontari dalle protezioni civili regionali per continuare le attività straordinarie che gli stessi volontari hanno fatto in questi mesi tenendo in piedi le nostre comunità. Il governo ci ha proposto di individuarli attraverso un bando della protezione civile nazionale”.