Italia

Emergenza Covid-19, il professor Galli “Estate troppo frizzante e fuori norma, siamo in pericolosa ascesa, servono interventi decisi”

Secondo quanto riferito dal Professor Massimo Galli, la situazione in Italia è in costante ascesa e se non si adottano provvedimenti decisi si rischia di tornare ai numeri di contagi di marzo.

“Siamo in pericolosa ascesa, è sufficiente un’aritmetica elementare. Il trend è in chiara ascesa e questo implica la necessità di interventi decisi. E’ un andamento che non può che essere considerato preoccupante”

Le cause di una situazione simile sono state spiegate dal Professore: “E’ stata un’estate troppo frizzante per molti aspetti, troppo fuori norma. Quanto sia l’impatto delle scuole ancora non si può dire, anche se nel Lazio ci sono state segnalazioni. Le scuole stanno dando il loro contributo, non tanto all’interno quanto all’esterno”.

Secondo il Professor Galli si sta rischiando una situazione simile a quella di marzo scorso: “Stiamo andando a rischiare una situazione comparabile per alcuni aspetti a quella di marzo. Vogliamo questo? Vogliamo vanificare i sacrifici fatti durante il lockdown per andare a ondeggiare in un locale che andrebbe chiuso? Soffro all’idea di criminalizzare i giovani e di considerarli responsabili di quello che succede, ma questo non è un atteggiamento responsabile”.

“Quest’estate ha rimescolato le carte e si è visto quando abbiamo riaperto. Gli spostamenti interni e i comportamenti durante il periodo estivo hanno messo il seme di un’ulteriore diffusione. Non si può pretendere che se si riprenda non si paghi dazio con infezioni sul luogo di lavoro e nel contesto scolastico”.