Frontale auto contro moto, il bilancio è pesantissimo, sono tre i morti e due i feriti

Gravissimo incidente stradale a Paulilatino: tre morti e un incendio devastante

Tre vittime nell’incidente a Paulilatino

Un terribile incidente stradale ha causato la morte di tre persone sulla Strada Provinciale 11 nel comune di Paulilatino, provincia di Oristano, in Sardegna. Il sinistro ha coinvolto quattro moto e un’auto. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara, ma l’impatto è stato devastante. Secondo le prime ricostruzioni, le moto viaggiavano in direzione di Paulilatino e si sarebbero scontrate con un’auto che procedeva in senso opposto. L’incidente è avvenuto lungo uno dei rettilinei della provinciale che collega Paulilatino con il quadrivio di S’Arenarzu verso Ula Tirso, Busachi, Fordongianus e Abbasanta.

Intervento dei vigili del fuoco e soccorsi

Dalle 13.40, le squadre dei vigili del fuoco sono intervenute sul posto per gestire l’emergenza. La benzina fuoriuscita da uno dei veicoli ha scatenato un incendio nella vegetazione circostante. Cinque squadre a terra dei pompieri hanno lavorato con il supporto di un super puma e due canadair del Corpo nazionale, decollati dalla base di Olbia. Sul posto sono giunti anche i carabinieri, la polizia stradale e i medici del 118 con diverse ambulanze. Le fiamme nella zona di S’Arenarzu minacciavano i vicini oliveti, sugherete e diversi ettari di macchia mediterranea.

Impatto dell’incidente sulla comunità

Lo schianto ha causato la morte di tre centauri: due di Paulilatino e uno di Gadoni. Un quarto motociclista è stato trasportato in elicottero all’ospedale Brotzu di Cagliari in gravi condizioni. L’autista dell’auto, leggermente ferito, è rimasto sotto shock. L’incidente ha scosso profondamente la comunità locale, già provata da un precedente tragico evento avvenuto il giorno prima. Il 5 luglio, un altro incidente mortale ha coinvolto due auto nella località Sa Zeppara a Guspini, nel sud della Sardegna, provocando la morte di una 75enne milanese.